Il desiderio segreto di inculare mia moglie

Non lo immaginavo fino a quel giorno in cui tornai improvvisamente a casa in anticipo. In genere non tornavo mai a mangiare a casa perchè preferivo restare con i miei colleghi o con qualche cliente, ma quel giorno, al improvviso decisi di tornare a casa per pranzo. Stavo per chiamarla quando decisi di farle una sopresa.

Arrivato a casa vidi la macchina del nostro giardiniere ancora davanti sul viale. Pensai che era una cosa strana, che a quell’ora avrebbe dovuto già essersene andato. Entrai tranquillo in casa e mi sembrò strano il fatto che non vidi nessuno, ma udii qualcosa, erano dei rumori, o meglio dire dei gemiti che provenivano dalla stanza da letto.

Restai perplesso, ma spinto dalla curiosita decisi di uscire in giardino per guardare da fuori. Mi avvicinai alla finestra, e cosa vidi? Quella gran troia di mia moglie scopata dal nostro giardinere.Un bel tipo, più giovane di me, con un aspetto non tanto curato, ma con un bel fisico.

Cazzo, quella troia stava godendo e urlando come una pazza. Restai fermo a guardare il cazzo del giardiniere che penetrava mia moglie con forza, mentre lei mugolava e gemeva come una ninfomane. Ero sudatissimo, allibito, ma decisi di continuare a guardare quella puttana che ora stava spompinando il giardiniere succhiando quel cazzo enorme con una passione mai vista prima. Lo leccava e succhiava, lungo l’asta e sulla cappella, ad un certo punto mi resi conto che mi ero arrapato.

Tirai fuori il cazzo dai pantaloni e cominciai a masturbarmi. Non ci potevo credere, mi stavo sparando una sega, come un ragazzino di 14 anni. Ma lo shock più grande fu quando vidi il giardiniere che mise mia moglie alla pecorina e gli puntò il cazzo nel culetto. “Ecco che adesso si incazza” pensai. Quante volte durante le nostre chiavate avevo cercato di farle il culo e lei si era sempre rifiutata inventando ogni genere di scuse. Immaginate la mia perplessità quando vidi il giardiniere che, con un colpo bene assestato. infilò tutto il suo cazzo nel culo di mia moglie, cominciando ad incularla e a pomparla nel culo.

La troia godeva e mugolava. “Dai!!!” lo implorava, “Continua così, non fermarti, inculami, spaccami il culo, sono la tua zoccola!!!” Sentire mia moglie parlare così, mentre guardavo quel grosso cazzo che la inculava entrando ed uscendo dal suo culetto senza sosta, mi fece perdere il controllo, abbi un orgasmo e mi sborrai addosso, proprio mentre anche mia moglie godeva, ed anche il giardiniere non si contenne più, cominciando a riversare caldi schizzi di sborra dentro il suo culetto da zoccola. Ed ecco mia moglie, in ginocchio sul letto, con bianchi schizzi di sborra che le uscivano dal culetto andando a scorrere sulle gambe.

Quella sera tornai dal lavoro come al solito e mi comportai come se niente fosse succeso. Cercavo di trovare sulla sua faccia qualche traccia, qualche segno, ma la maiala era felice e contenta. La stessa notte nel letto si mise a spompinarmi, decisi di andare avanti a vedere il suo gioco e non dissi niente. Iniziai a toccarla e la sua fica era bagnata, pronta a ricevere il mio cazzo. Ma io avevo in mente solo il suo culetto e quel cazzo che lo stava penetrando,decisi quindi di prendere la mia parte.

La girai e, senza darle neanche il tempo di rendersene conto, le infilai il cazzo in culo. Non ebbe neanche il tempo di ritirarsi che già la stavo pompando inculandola come avevo semrpe sognato di fare. Fu una notte fantastica, la chiavai e inculai diverse volte, poi mi fece un pompino e gli sborrai in faccia, per poi incularla di nuovo. Insomma, una scopata fenomenale.

E da quel giorno il suo culo non è più un tabu, mi diverto a incularla in tutte le posizioni, pensando tra me e me: “Ma quanto è troia mia moglie”.

One Comment

  • antonio
    29 maggio 2013 | Permalink |

    io è mia moglie, molto giovanile anche molto ficona e seza tabù ma sposati da quasi 36 anni , la vita un po noisa e lenta anche fare l’amore era diventato un poblema, una sera comprai un video di trans , io e lei decidiamo di vederlo e cosi si va di la a vedere il film, via via mia moglie vedere quelle trans bellissime e molto femminile è con un cazzo bello duro da mostrare mia moglie rimane perplessa, eccitata come non mai mi dice di volerle vedere da vicino ,dico di si prendiamo la macchina e facciamo un giro, dopo un pò ne vediamo una bellissima con minigonna, ci avviciniamo mia moglie lato trans, lei si avvicina in macchina e dice a mia moglie di toccare i seni, mia moglie piano piano tocca, lui le dice di baciarli mia moglie un po confusa le bacia i capezzoli lui tira su la mini ed esce un cazzo lungo 25 28 cm. le lo strofina in bocca è poi all’improvviso lo ficca tutto in bocca, a me dice di spingere la testa in avanti e cosi via, poi mi dive di posteggiare la macchina è di salire a casa sua, noi obbidiamo, come siamo dentro lei prende la mano di mia moglie e si fa fare una sega poi dopo un po glie lo mette in bocca io guardo, dopo un bel pezzo dice a mia moglie che sta venendo di aprire la bocca, e con uno sghizzo fenominale le sborra turro lo sperma un fiume dopo la gira la mette alla pecorina e le penetra il culo io di traverso le ficco il mio cazzo nel suo bel culo e cosi via abbiamo passato un ìa serata diversa ma molto bona

Leave a comment

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Your email is never shared. Required fields are marked *